martedì 1 marzo 2011

Confesso…

Quando mio marito ed io siamo venuti ad abitare a casa nostra, quest’ultima era già quasi completamente arredata.
Essendo una casa in stile rustico, i pavimenti sono in cotto, i soffitti in travi e tabelle e tutti i mobili sono realizzati in legno, principalmente castagno. Le finestre sono piccole, la luce poca.
La mia idea di casa era un tantino diversa, più o meno così:

imagesimages1
                                               Unknow                                                                                                       Unknow                     

Mentre quello che avevamo era più simile a questo

047
Giulia Gabri immobiliare

Così, nell’ostinata volontà di rendere casa nostra il più simile possibile a quell’idea, mi disfeci di parte del mobilio (folle!!!), sostituendolo con altro in legno più chiaro e forme più moderne (obbrobrio!!!). 
La ragione è tornata insieme ad una passione per il recupero e per il passato sempre crescente, così mi sono accorta dell’immane cacchiata.
A onor del vero (e per evitare i vostri accidenti nel sapere quanto ben di Dio ho buttato) quasi nulla è andato perduto, visto che i miei santi suoceri accolsero il mobilio sfrattato tra soffitta e garage.

Questa piccola divagazione mi serve per introdurvi a tutta una serie di post che dedicherò appunto alla ragione ritrovata e al cambiamento, un passetto alla volta, della casa in cui viviamo per farla diventare comoda, accogliente, luminosa e soprattutto…nostra.

A presto!

1 commento:

  1. Grazie per essere passata da me!
    per qualsiasi informazione sulla stoffa a righe rosse
    inviami pure una @ a
    Marypoppinssofia@gmail.com
    buona giornata
    Mary

    RispondiElimina

Ciao! Sono contenta che tu abbia visitato il mio blog e mi farai felice se lascerai un saluto!
Fabri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...