venerdì 10 febbraio 2012

La casa dei Mici

Incredibile,
mi sono resa conto di non avervi mai presentato come si deve i due padroni di casa...quelli veri, mica mio marito ed io!
In fondo, se il blog ha questo nome, un motivo c'è.
Quindi, prima che anche loro se ne rendano conto e mi tengano il muso, ecco a voi i bellissimi, intelligentissimi, meravigliosissimi...Taddeo e Pimpa!
Taddeo é arrivato il giorno dopo la nostra decisione di adottare un gattino. Avevamo pensato di andare al mercato di zona, dov'è sempre presente il banchetto di un'associazione che si prende cura di animali abbandonati; ma non ce ne fu bisogno. Mia mamma mi telefonò e mi disse che suo zio aveva trovato in mezzo alla strada un gattino molto piccolo, un po' malconcio. Non dimenticherò mai la prima volta che lo vidi: color cipria, due occhi enormi e vispi, tutti impiastricciati di muco.
CIMG0896
                               Taddeo al calduccio, dopo una bella ripulita.
Piccolo e magrolino, con zecche attaccate ovunque e più grosse di lui. Doveva avere poche settimane, faticava a star ritto sulle zampe, camminava a scatti e tutto di traverso...era comico! Fu subito amore.
Lo portai a casa, e mio marito, inizialmente un po' scettico, diventò la sua cuccia preferita...letteralmente. In quel periodo era convalescente da un intervento al ginocchio, così passava le giornate a riposo sul divano e Taddeo stava sulla sua spalla...sempre.
CIMG0905

L'anno successivo, una coppia di amici dava via una cucciolata e così adottammo una sorellina, Pimpa. I primi giorni furono critici, la piccola insolente si comportava come fosse la padrona di casa e tendeva agguati all'indignatissimo Taddeo, convinta di fare la simpatica.
Per fortuna, col tempo, il nostro dolcissimo gattone ha superato l'astio iniziale e accettato la nuova arrivata...e soprattutto ci ha perdonato (i primi giorni non dormiva più sul letto con noi e quando gli parlavamo ci ignorava, o peggio, ci rivolgeva sguardi sprezzanti)!
foto 1

Col tempo abbiamo potuto notare e apprezzare le profonde differenze caratteriali dei due micioni. Taddeo (detto Taddeino, ma molto più spesso chiamato con nomignoli inventati sul momento che non riporto per non ferire la sua dignità) è un gatto-cane, è sempre stato il più affettuoso, il più casalingo, il più ubbidiente, cerca sempre il contatto con noi, specialmente con mio marito (gelosa me!). La Pimpa (detta Pimpi) invece è proprio gatta: girandolona, cacciatrice, schiva con gli estranei...e poi a volte ha slanci di "coccolite" e si lancia letteralmente sul povero Taddeo, in cerca di leccatine rassicuranti.
CIMG0300

Non potremmo più fare a meno di loro, non voglio nemmeno pensare a questa eventualità! Sono l'anima di casa, ci riempiono la vita, sono parte della nostra famiglia...e noi li adoriamo.

foto 2

Ecco, questi sono i nostri amori. Potrei scrivere di loro per ore, ma non mi sembra proprio il caso!
Quindi adesso vi lascio,
grazie per esservi fermati e buona giornata!
Fabri

2 commenti:

  1. Dalla penultima foto sembra si vogliano molto bene, bellissima!!

    RispondiElimina

Ciao! Sono contenta che tu abbia visitato il mio blog e mi farai felice se lascerai un saluto!
Fabri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...