martedì 28 ottobre 2014

Around the World Blog Hop

Non sono un'amante delle catene di Sant'Antonio, chi mi conosce lo sa, solitamente le stronco sul nascere. 
Questa però è diversa: non promette fortuna, denaro o di incontrare l'amore della tua vita. Tantomeno garantisce sfiga eterna a chi la volesse interrompere...e questo già mi pare carino.

Questa catena da la possibilità di conoscere tantissime creative di tutto il mondo, l'opportunità di vedere cose belle e sopratutto fatte a mano. Ecco, quello che mi piace di questa iniziativa, è che contribuisce a diffondere la cultura dell'handmade, nella quale credo fermamente. Quindi come potrei interrompere una cosa tanto bella? Iniziamo!

Perché faccio ciò che faccio?

Perché cucire mi piace da sempre. 
Poche cose mi danno la stessa emozione che mi da tenere tra le mani un pezzo di stoffa immaginando quello che potrebbe diventare; poche cose mi divertono quanto scegliere gli abbinamenti di colore per una copertina, per un paracolpi, per una borsa; poche cose mi rilassano come passare il tempo spulciando i miei negozi online preferiti, emettendo gridolini di gioia quando trovo nuove fantasie; e pochissime cose mi regalano la stessa soddisfazione di quando completo un progetto particolarmente impegnativo, specialmente se il progetto in questione è per altri, e il mio lavoro viene apprezzato davvero. 


A cosa sto lavorando?

Ehh...tasto dolente. Cento ne penso... Al momento sto preparando alcuni tutorial da postare qui, sul blog. Intanto sto prendendo quante più informazioni possibili riguardo Etsy, Miss Hobby e compagnia bella, perché mi piacerebbe davvero tanto aprire uno shop, ma l'impegno sarebbe grande e voglio essere sicura di fare la scelta giusta per me (a proposito, consigli?). 
Per casa nostra ho una lista quasi infinita di progetti che vorrei realizzare, ma credo che il primo che affronterò sarà una puff quilt per Viola, per la quale ho già la stoffa e non vedo l'ora di vederla finita sul suo lettino!
Adesso poi si avvicina il Natale, il periodo dell'anno che preferisco, quindi sto fondendo le mie bacheche su Pinterest a suon di pin :) 


Come funziona il mio processo creativo?

Le cose che faccio non nascono sempre allo stesso modo. A volte cucio per il desiderio di regalare qualcosa ad una persona cara, magari per un'occasione speciale come un compleanno o la nascita di un bambino. Oppure perché mi viene espressamente richiesto da altri. 
Una grandissima fonte di ispirazione per me sono le immagini che trovo su internet, non a caso Pinterest è in assoluto il mio social preferito, quello che visito ogni mattina davanti a un buon caffè e la sera nel lettone, prima di dormire.
Parto dall'idea, dall'ispirazione, a volte dalle stoffe che voglio utilizzare, e butto giù una bozza, un disegno. Poi passo alla fase pratica. A seconda del tipo di progetto, specialmente se è la prima volta che confeziono una cosa simile, è necessario fare una o più prove in teletta. Poi, raggiunto un risultato che mi soddisfi, lo realizzo con i tessuti prescelti.


In che modo il mio lavoro si differenzia da quello degli altri del suo genere?

Mi riallaccio alla domanda precedente, dove accennavo al fatto che una grandissima fonte di ispirazione per me è il web, per dire che anche se è vero che la maggior parte delle mie creazioni non è un'idea nata da me (di certo non ho inventato le giostrine con gli uccellini, né i paracolpi con le casette e tantomeno le copertine realizzate con la tecnica puff quilt, chiamata anche biscuit), di sicuro in tutto ciò che faccio ci sono io, con le mie idee, la mia passione, il mio amore per i dettagli e il desiderio di trasmettere l'amore per le cose fatte - come mi piace spesso ripetere - come una volta: con cura, pazienza e rigorosamente a mano.





Ringrazio tantissimo Manuela de La Soffitta dei Ghiri per avermi nominata, dandomi così la possibilità di parlarti un po' di me e di quello che faccio, e di consigliarti i blog di tre creative molto diverse tra loro, ma che adoro in egual modo! 
Dato che, come premesso a inizio post, non amo l'aspetto coercitivo delle catene di Sant'Antonio, le blogger che linkerò di seguito sono svincolate dal dover proseguire con questo Blog Hop. 
Le nomino semplicemente perché i loro blog mi tengono compagnia (da anni nel caso di quello di Federica ed Elena, di pochi mesi nel caso di Cecilia), hanno la capacità di risollevare l'umore delle mie giornate storte, e spero che facciano lo stesso effetto anche a te.

Federica di Countrykitty
Cecilia di Calligraphando

Accoccolati sul divano con una bella tazza di tè, fai loro una visita, e poi, se ti va, torna e scrivimi cosa ne pensi :)

Buona giornata!
F.

2 commenti:

  1. Che bel post! Condivido in peno le cose che hai scritto nella terza domanda! Io ho 2 negozietti virtuali, se vuoi ti mando una mail con le mie considerazioni!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Picci, grazie per i complimenti :) Si certo, mi farebbe davvero piacere conoscere le tue impressioni! Grazie!

      Elimina

Ciao! Sono contenta che tu abbia visitato il mio blog e mi farai felice se lascerai un saluto!
Fabri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...