giovedì 9 ottobre 2014

Ode alla macchina da cucire (Ovvero, perché anche tu dovresti averne una...ed imparare ad usarla)

Eccoci qua!
Scusami per il silenzio di queste due settimane. L'autunno è arrivato e ci ha portato i primi malanni, notizie belle e meno belle, tante cose da fare e a cui pensare. E va bene così!

Questo post mi frulla in testa già da tempo.
Negli ultimi anni, alcune mie amiche hanno acquistato o ereditato una macchina da cucire. Ogni volta ho provato una grande gioia per loro, perché so quali vantaggi possa portare imparare ad utilizzare la macchina, in termini pratici ed emotivi.
Vorrei che tutti provassero almeno una volta, anche chi è convinto di essere negato, chi la vede come un'attività complicata, chi pensa di non aver abbastanza tempo...o spazio.


Ecco quindi alcuni dei motivi che secondo me andrebbero valutati prima di escludere a prescindere il cucito dalla tua vita.

- Risparmio: se impari ad usare una macchina da cucire, potrai occuparti personalmente dei piccoli lavori di cui puoi aver bisogno tu o la tua famiglia: accorciare un pantalone, cambiare una cerniera rotta, rammendare i pantaloncini nuovi di tua figlia bucati la prima volta che li ha indossati (non ti dico niente di nuovo? ;-) Se poi ci prendi gusto, potresti anche volerti cimentare nell'autoproduzione di abbigliamento! In rete esistono centinaia di modelli e tutorial completamente gratuiti e di facile realizzazione, quindi non pensare che cucirsi un abito sia cosa per pochi eletti particolarmente dotati! 

- Impara l'arte... e mettila da parte! Una nuova abilità nel tuo bagaglio di conoscenze ed esperienze, ti pare poco?

- Consapevolezza: a questo punto tengo particolarmente.
Imparare a cucire significa rendersi conto di cosa c'è dietro ad ogni lavoro, anche a quello apparentemente più insignificante: dì la verità, quante volte hai pensato "10 euro per un orlo?! Ma ci vorranno 2 minuti!" Cimentarsi in una nuova tecnica (in questo caso il cucito, ma vale per qualsiasi mestiere) ci rende più consapevoli e rispettosi del lavoro altrui.
Inoltre col tempo e la pratica, si fa l'occhio al pregio dei tessuti e alla qualità del confezionamento, rendendoci più attenti ai nostri acquisti.

- Sostenibilità: riutilizzo, refashion, riciclo creativo... ovvero trasformare qualcosa che esiste già ma di cui vorremmo disfarci, in qualcosa che potrebbe ancora esserci utile o di cui abbiamo bisogno. La macchina da cucire diventa come una bacchetta magica, con la quale trasformare una vecchia camicia del marito in un abitino estivo, una polo macchiata in una tutina per il piccolo di casa, o magari dare una seconda chance ad un paio di jeans strappati. 

- Soddisfazione: probabilmente è la cosa più importante, perché creare qualcosa con le nostre mani è fonte di gioia, di orgoglio. E una persona felice è sempre una bella compagnia :)

Non ti ho ancora convinto? Mi gioco l'ultima carta!
- E' una valida (ed economica) alternativa all'analista.
Scherzi a parte - che poi proprio scherzo non è - ogni progetto richiede attenzione esclusiva. Quando sei concentrata a cucire, i pensieri e le preoccupazioni restano fuori dalla stanza, il tuo cervello non ha possibilità di distrarsi. E così ti rilassi, e il lavoro che prende forma tra le tue mani diventa come una terapia. Provare per credere!

Sono solo 5 punti (e un jolly) ma su questo argomento potrei scrivere per pagine e pagine, e non mi sembra il caso.

E tu? Hai mai provato? Se cuci già, cosa ti sentiresti di dire per incoraggiare chi ancora non si è buttata?
Oppure fai parte del team "vorrei ma non posso"? Cosa ti blocca? Ti va di scriverlo in un commento?
Sicuramente affronterò di nuovo l'argomento più avanti, magari da altri punti di vista e partendo dai tuoi preziosi spunti, perché sono decisa a smontare ogni tua incertezza!

Oggi il post era un po' lunghino, grazie per essere arrivata in fondo!
F.

5 commenti:

  1. Condivido tutto, soprattutto l'ultimo punto!!!!

    RispondiElimina
  2. ciao! Ho scoperto il tuo blog stasera! Bello, ti seguo!
    Un bacione!
    Monique
    PS: condivido quanto dici in questo post!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monique, benvenuta!
      Sono felice che ti piaccia ciò che faccio. Riguardo il tuo commento, immagino che anche tu abbia una macchina da cucire? Se si, come la utilizzi? Bisogni della famiglia, cucito creativo, autoproduzione...? Sono curiosa!!! :-D

      Elimina
    2. Come non detto, ho visto il tuo blog, che belle cose fai, e che bel posticino la tua craft room!

      Elimina

Ciao! Sono contenta che tu abbia visitato il mio blog e mi farai felice se lascerai un saluto!
Fabri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...