sabato 25 ottobre 2014

{Refashion} Un berretto in 15 minuti

Ciao!
Per questo post ho preparato un piccolo tutorial per mostrarti come realizzare un berrettino riutilizzando un vecchio top elasticizzato. 
Nell'ultimo post ho tentato di convertirti al cucito ho elencato alcuni dei motivi per cui, secondo me, sarebbe bello che tutti si approcciassero al cucito e ne imparassero almeno le basi. Oggi spero di darti uno spunto pratico, farti vedere che anche con pochissime conoscenze e poco tempo si può realizzare qualcosa di carino e utile.
Due giorni fa siamo passati da un'estate tardiva a un gelido autunno. Ci siamo svegliati al mattino con forti raffiche di vento gelato, di quelle che fanno venire subito mal di testa e orecchie rosse (rispettivamente a me e a mia figlia). Urgeva un berretto! Viste le temperature dell'ultimo periodo, mi ero ben guardata dal fare il cambio di stagione, e comunque Viola è cresciuta, quindi i cappellini dello scorso anno sono già archiviati insieme ai vestitini. Così sono andata a rovistare nei due contenitori dove conservo tutto l'abbigliamento che non usiamo più (per taglia o per gusti) ma che vorrei riutilizzare in qualche modo. Ho trovato un vecchio top in jersey di cotone elasticizzato (1): era perfetto, un tessuto morbido e leggero, ottimo per questi primi freddi.


Se, come me, non hai un berretto da cui riprendere il modello, per prima cosa hai bisogno di conoscere la circonferenza della testa (A) e la misura che va dall'attaccatura dei capelli alla base del cranio (B). Ho fatto un disegno veloce nella speranza di risultare più chiara. 



A questo punto si può procedere.

Ho piegato più o meno a metà il top, così da avere 4 strati di stoffa sovrapposti. Sulla piegatura ho misurato e segnato a matita due punti (foto 2, quelli rossi) distanti la metà della circonferenza A della testa, e dal centro mi sono alzata di poco più della metà della misura della nuca B (foto 2, punto verde). A mano libera (ma puoi aiutarti con qualcosa di tondo, ad esempio un piatto) ho disegnato con un lapis un semicerchio un po' allungato, unendo i tre punti. Con il cutter (ma puoi usare le forbici) ho tagliato lungo la linea (foto 3) tenendomi leggermente più larga per le cuciture (mezzo centimetro sarà più  che sufficiente). Infine ho tagliato via mezzo centimetro alla base, così da avere 4 pezzi di stoffa separati (foto 4).


Siccome il modello e la fantasia sono molto semplici, ho pensato di aggiungere un'applicazione, in questo caso un cuore. Ho tagliato un pezzetto di stoffa da ciò che rimaneva del top e vi ho stirato sopra un ritaglio di fliselina, per renderlo un pochino più sostenuto e facilitare così l'applicazione. Ho piegato a metà e disegnato mezzo cuore (foto 5 - da bimba a scuola facevo così, sennò mi venivano sempre i cuori tutti storti!!!), quindi ho tagliato con le forbici lungo la linea e ottenuto un bel cuoricino simmetrico :) (foto 6). L'ho appoggiato su uno dei pezzi del berretto, più o meno centrandolo, e cucito lungo il perimetro con un semplice punto dritto (foto 7 e 8).


A questo punto sono passata ad assemblare il berretto. Ho preso un altro pezzo e l'ho sovrapposto a quello con l'applicazione (foto 9 - N.B. nel mio caso la stoffa era identica da un lato e dall'altro, se usi una stoffa con il verso, questo passaggio va effettuato poggiando dritto contro dritto). Ho appuntato il perimetro con gli spilli (foto 10) e cucito con un punto dritto elastico (nella foto 11 puoi vedere le impostazioni sulla mia macchina. Se la tua non disponesse di un punto simile, puoi utilizzare un semplice zig-zag con una lunghezza di punto di 1/1,5) e cucito (foto 12).


Ho ripetuto l'operazione con i due pezzi restanti. Dopodiché ho infilato una metà del berretto dentro l'altra metà (foto 13), dritto contro dritto e prendendo come punto di riferimento le cuciture, ho appuntato con gli spilli (foto 14). Ho cucito utilizzando lo stesso punto elastico e lasciando qualche centimetro per rivoltare (foto 15). Infine ho rivoltato (foto 16) e chiuso l'apertura con dei punti invisibili a mano.


Non resta che infilare una metà del cappellino dentro l'altra e il gioco è fatto. Berretto pronto in circa 15 minuti a costo zero!




Spero tanto che il tutorial ti sia piaciuto e magari di averti dato uno spunto per riciclare qualche capo di abbigliamento che non usi più.
Questo tutorial e il precedente sono i primi che realizzo, quindi se non fossi stata abbastanza chiara nella spiegazione, scrivimi i tuoi dubbi nei commenti, risponderò il prima possibile!

Grazie per leggermi, buon weekend :)
F.

8 commenti:

  1. Ma che bello!!! E grazie mille per il tutorial, ci proverò!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manu tra i tuoi mille impegni sei poi riuscita a provare il tutorial?
      Baci!

      Elimina
  2. Fabrizia ciao e piacere di conoscerti! Mi piace questo berrettino non solo per la tua bimba ma quasi quasi con la stoffa adatta anche per me :-) Da oggi ti seguirò con piacere :-)
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, sono contenta che ti sia piaciuto il tutorial! Poi hai cucito un berretto tutto per te? Com'è andata?
      A presto!
      Fabri

      Elimina
  3. Grazie bellissimo tutorial ci studiero' vorrei fare un berretto x il bimbo di un'amica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara sei gentile, sono felice che ti sia piaciuto. Mi raccomando, fammi sapere come è andata quando lo avrai fatto :)
      A presto!
      Fabri

      Elimina
  4. Grazie utile e facile da realizzare!

    RispondiElimina
  5. Ma prego! Grazie a te per esserti fermata :) baci

    RispondiElimina

Ciao! Sono contenta che tu abbia visitato il mio blog e mi farai felice se lascerai un saluto!
Fabri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...